Civico 2

Civico 2

Denominazione o indicazione geografica Campania Falanghina I.G.T.
Tipologia Vino Biologico Bianco
Vitigno Falanghina (100%)
Altitudine 350 m s. l. m.
Esposizione Sud – Est
Sistema di allevamento Guyot
Epoca Vendemmia Terza decade di settembre
Fermentazione In acciaio inox a temperatura controllata
Affinamento in serbatoi di acciaio inox per 6 mesi con permanenza sulle fecce fini
Affinamento in bottiglia Almeno 2 mesi
Note degustative Colore giallo paglierino, al naso si esprime con profumi fruttati intensi e decisi, in bocca è vibrante e sapido, accompagnato da una notevole freschezza e da buona struttura che garantiscono un ottima soddisfazione nel retrogusto

La Storia

La Falanghina del Sannio è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Benevento. Due sono gli areali storici della falanghina, il Taburno, ovvero le pendici meridionali di Montesarchio e Bonea, e i Campi Flegrei, in provincia di Napoli. Il nome deriva da falange, il palo utilizzato per mantenere i tralci, molto vigorosi, che non consentono una coltivazione ad alberello.
Le prime notizie certe del nome compaiono nei trattati di agricoltura a metà Ottocento.
Caratteristiche Ampelografiche. Foglia medio-piccola, cuneiforme, tri o pentalobata – grappolo medio, allungato, cilindrico, talvolta conico con un’ala, può essere spargolo o leggermente compatto – acino medio, sferico, buccia consistente e spessa,di colore giallo-grigio.
Caratteristiche organolettiche. Dal colore paglierino più o meno intenso ha un odore caratteristico, più o meno fruttato ed un sapore secco, fresco, lievemente acidulo, a volte vivace.