Tenuta Fontana alla 26esima edizione del Merano Winefestival

Skip to entry content

“Sembra ieri che insieme con due amici avevo pensato di trasformare la città di Merano nel salotto buono europeo della raffinatezza dove passato, presente e futuro del vino e della gastronomia trovano spazio per il confronto, la conoscenza, l’incontro”. Sono le parole di Helmut Köcher che, nel 1992 ha presentato per la prima volta il Merano Wine Festival. L'esclusiva kermesse che, ormai da più di vent'anni, si ripete nella elegante cornice termale altoatesina aprendo una finestra sullo stato della produzione vinicola in Italia e nel mondo. Un evento che continua a riunire i migliori produttori, professionisti e consumatori, interessati ad analizzare tendenze ed evoluzione tecnica nel settore.

Quest'anno l'appuntamento a Merano sarà dal 10 al 14 novembre e inizierà con il consueto approfondimento del Merano Wine Forum sul futuro del vino. Il programma della manifestazione sarà ricco di seminari e laboratori, per una cinque giorni all'insegna del gusto, con la partecipazione di oltre 450 case vitivinicole d'eccellenza -italiane e straniere-, quasi 200 artigiani del gusto e 15 chef professionisti: l’espressione del meglio che il nostro Paese ha da offrire, selezionata da The Wine Hunter Award.

Nella Chef Arena, la Cooking Farm ospiterà i cuochi per un confronto diretto su ingredienti, lavorazione e realizzazione dei piatti della tradizione. All’interno delle varie masterclass avranno luogo una serie di degustazioni guidate su eccellenze enologiche nazionali ed internazionali. Grande attenzione sarà riservata al settore dei vini biologici, biodinamici, naturali, “orange” e PIWI (vitigni resistenti alle malattie) grazie ad uno spazio ad hoc dedicato proprio nella giornata di apertura.

Novità assoluta di questa edizione sarà la guida online The WineHunter Award, ovvero la personale selezione di Helmuth Köcher, che spiega: “Grazie a questo strumento condividiamo per la prima volta l'immenso lavoro di scoperta e selezione che abbiamo realizzato”. Oltre 4mila vini provenienti da tutta Italia sono stati sottoposti al giudizio critico di Köcher e altri colleghi, che hanno assegnato l'Award solamente a 2mila delle bottiglie in assaggio. Tre sono i riconoscimenti principali: l'Award Rosso, il Gold e il Platinum, il premio più ambito, che sarà assegnato a 25 realtà durante la cerimonia di presentazione al Merano Wine Festival. Tenuta Fontana è lieta di far parte di questa selezione di eccelenza aggiudicando l’Award Rosso alla referenza CIVICO 28 del 2015. Un vino rosso speciale, è un Aglianico frutto della migliore tradizione campana. Sapientemente prodotto con le più pregiate uve è ideale per accompagnare tutto il pasto ma che da il meglio di sé con pietanze a base di carni e formaggi. Dal colore rosso rubino è un vino morbido e sapido con gradevoli note balsamiche.

Antonio e Mariapina Fontana, IV generazione Fontana, saranno presenti all’interno dell’area “THE WINEHUNTER AREA” allo stand KURHAUS-ROTUNDE N.11 per presentare personalmente la ricca offerta di Tenuta Fontana.

Written by Admin